L’agopuntura nel trattamento della cefalea

L’Agopuntura nel trattamento della cefalea

L’agopuntura soprattutto negli ultimi anni sta entrando sempre più a pieno titolo tra le terapie non farmacologiche nel trattamento del dolore.

La cefalea è una tra le più frequenti patologie del sistema nervoso. Fra i vari tipi di cefalea si distingue: la cefalea di tipo tensivo, l’emicrania, la cefalea a grappolo e le cefalee croniche.

In tutta Europa la cefalea continua ad essere sottostimata e trascurata tanto che spesso rimane non diagnosticata e non trattata.
La cefalea è caratterizzata oltre che da dolore anche da una grave disabilità. In tutto il mondo, la WHO (World Health Organization) ha stabilito che l’emicrania da sola è al 19° posto tra le causa di disabilità.

La cefalea crea problemi sociali, economici-lavorativi e familiari. Per questo disturbo in Europa è stato stimato che a causa di una ridotta produttività e dei giorni di lavoro persi, si spende circa 27 miliardi di euro all’anno.

Di recente  l’Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali, ha pubblicato “Le linee guida nazionali di riferimento per la prevenzione e terapia delle cefalee nell’adulto”.

Tra le terapie non farmacologiche è stata inserita l’agopuntura e, a sostegno di tale decisione, vengono citate due revisioni sistematiche della Cochrane Collaboration.

Nella review dedicata all’emicrania, è stato rilevato come, sia l’agopuntura vera che quella placebo, si siano dimostrate efficaci quanto la terapia farmacologica, a volte addirittura più efficaci dei prodotti farmaceutici regolarmente utilizzati nella profilassi dell’emicrania e gravate da minori effetti collaterali.

Tali dati sono stati confermati anche dal più recente documento pubblicato su Cochrane.

Nella review dedicata alla cefalea di tipo tensivo, che prendeva in esame 2317 partecipanti, i benefici dell’agopuntura si sono dimostrati statisticamente significativi e clinicamente rilevanti fino a 3 mesi, riducendo sia il numero di giorni di mal di testa, sia l’intensità del dolore. Gli autori concludono che l’agopuntura potrebbe essere un valido strumento terapeutico non farmacologico in pazienti con frequenti cefalee di tipo tensivo episodica o cronica.

Gli studi disponibili suggeriscono che l’agopuntura è almeno efficace quanto, o forse più efficace del trattamento farmacologico profilattico e ha meno effetti collaterali. L’agopuntura dovrebbe essere quindi considerata una opzione di trattamento per i pazienti con questa problematica.

Se anche tu soffri di questo problema e vuoi richiedere un appuntamento, contattami.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Newsletter

Iscriviti per ricevere i nostri ultimi contenuti via email.

Non ti invieremo spam. Potrai annullare l'iscrizione in qualsiasi momento. Powered by ConvertKit

Categorie