Agopuntura e trattamento post ictus

ictus-agopuntura

Agopuntura e trattamento nel post ictus

In Italia ogni hanno circa 185.000 persone vengono colpite da ICTUS cerebrale. Il 75% dei casi di ictus colpisce le persone con più di 65 anni. Si calcola che ogni sei secondi nel mondo una persona viene colpita da ictus.

L’ictus cerebrale è dovuto ad una ischemia (85% di casi) per chiusura di un arteria cerebrale con mancanza di ossigeno portato dal sangue o da emoraggia per rottura di un arteria cerebrale con conseguente compressione data dal sangue fuoriuscito dal vaso.

La mortalità è alta, infatti il 10-20% delle persone colpite da ictus muore entro un mese ed un altro 10% entro il primo anno.

Chi sopravvive ha un grado di disabilità spesso elevato.

I sintomi più comuni dell’ictus sono:

  • deficit di forza in genere a faccia, braccio e gamba di un lato del corpo;
  • intorpidimento o formicolio di una metà del corpo;
  • difficoltà sia di parlare che di comprendere le parole;
  • perdita della vista in una metà del campo visivo;
  • disturbi dell’equilibrio e della deglutizione;
  • un mal di testa violento;
  • difficoltà di riconoscere il proprio corpo come paralizzato a metà.

Naturalmente i sintomi sono legati alla sede e all’estensione della lesione cerebrale, ma è importante saperli riconoscere e chiamare immediatamente il 118 o correre al Pronto Soccorso.

La somministrazione del trattamento trombolitico entro le prime 3-4 ore dall’emergere dei sintomi, infatti, consente a circa un terzo delle persone colpite da ictus ischemico di ridurre il rischio di disabilità e mortalità.

Oltre alla tempestività dell’intervento è molto importante che la riabilitazione venga iniziata il più precocemente possibile.

Trattamento sequele ictus cerebrale

Per quanto riguarda le sequele dell’ictus, l’agopuntura si è dimostrata utile ed efficace nel loro trattamento con un miglioramento della qualità di vita di questi pazienti.
Una revisione Cochrane, afferma che l’agopuntura migliora i deficit neurologici dopo l’ictus, quando paragonata a nessun trattamento.

In una recentissima review, sono stati analizzati 17 studi controllati randomizzati per un totale di 2310 pazienti. I risultati dimostrano che l’agopuntura in associazione alla fisioterapia è significativamente efficace nel miglioramento:

  • dei deficit neurologici,
  • della la funzionalità motoria,
  • della spasticità,
  • del range di movimento, delle normali funzioni della vita quotidiana.

L’agopuntura risulta anche efficace nel trattamento della disfagia post ictus.

L’agopuntura e l’elettro-agopuntura risultano efficaci nel trattamento della spasticità post ictus, in particolare, migliorano significativamente la spasticità del polso, del gomito, e del ginocchio.

La spalla dolorosa è una complicanza dell’Ictus che colpisce oltre il 70% dei pazienti affetti da ictus.

Questa complicanza interferisce con il normale espletamento delle attività quotidiane e con il programma di riabilitazione. Una revisione sistematica ha analizzato 453 trial clinici: L’agopuntura in associazione alla fisioterapia è risultata efficace nel ridurre significativamente il dolore alla spalla.

Anche nel trattamento dell’afasia post ictus l’agopuntura può essere efficace, come dimostrano studi clinici controllati e una revisione sistematica della letteratura.

L’agopuntura sembra essere quindi una valida terapia che può contribuire significativamente nel recupero durante la riabilitazione in pazienti con esiti di ictus ischemico.

Bibliografia:

Yue, et al. “Acupuncture for dysphagia in acute stroke.” The Cochrane Library (2008).

Zhang, Jun-huai, Deren Wang, and Ming Liu. “Overview of systematic reviews and meta-analyses of acupuncture for stroke.” Neuroepidemiology 42.1 (2014): 50-58.

Lim, Sung Min, et al. “Acupuncture for spasticity after stroke: a systematic review and meta- analysis of randomized controlled trials.” Evidence-Based Complementary and Alternative Medicine 2015 (2015).

Lee, Jung Ah, et al. “Acupuncture for shoulder pain after stroke: a systematic review.” The
Journal of Alternative and Complementary Medicine 18.9 (2012): 818-823..

Sun, Youzhi, Steve An Xue, and Zhengyun Zuo. “Acupuncture therapy on apoplectic aphasia rehabilitation.” Journal of traditional chinese medicine 32.3 (2012): 314-321.

Richiedi maggiori informazioni

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Newsletter

Iscriviti per ricevere i nostri ultimi contenuti via email.

Non ti invieremo spam. Potrai annullare l'iscrizione in qualsiasi momento. Powered by ConvertKit

Categorie